Navigazione

  1. Mai in panne !

    Normativa

    Oltre le 6 miglia dalla costa la bussola magnetica e le tabelle delle deviazioni sono obbligatorie. La prudenza vuole che le si abbia sempre per qualsiasi navigazione.
    Homologation
    Attention, certains compas dans ce catalogue ne sont pas homologués. Ils ne doivent pas servir pour la navigation mais peuvent être placés dans une cabine ou le carré pour surveiller le cap.

    Scegliere correttamente

    Si sceglie la propria bussola in funzione del diametro della rosa. E’ questo che determina la facilità di lettura. Una&nb
    Vedi il consiglio
  2. Lettere di immatricolazione

    Un obbligo legale

    I negozi AD vi propongono soluzioni adatte ai vostri bisogni in conformità con la legge in
    vigore:
    - Numeri di immatricolazione per le barche ed i veicoli nautici a motore.
    - Nome della barca e targa delle unità immatricolate.
    - Tender : deve riportare sullo scafo la sigla e il numero d'iscrizione con la dicitura “tender to”
    + sigla e n° di iscrizione (es. tender to SP 300 D).
    Articolo 309 Regolamento per l'esecuzione del codice della navigazione
    Indicazione dei segni d'individuazione sullo scafo delle navi minori e dei galleggianti.
    [I]. Il numero d'iscrizione delle navi minori e dei galleggianti deve essere segnato in
    modo ben visibile sui lati estremi dello scafo, a destra di prora e a sinistra di poppa.
    [II]. Tale numero è preceduto dalla sigla dell'ufficio di iscrizione stabilita dal ministro
    dei
    Vedi il consiglio
  3. Praticamente indispensabile

    Tenuta stagna

    Il primo criterio da prendere in considerazione nella scelta di un binocolo è la tenuta stagna.
    Su una barca a scafo aperto, un gommone o per un utilizzo in qualsiasi condizione meteomarina
    non bisogna esitare: occorre prendere un modello stagno all’immersione (minimo 2 metri). Ma attenzione, la tenuta stagna è utile anche se la barca è all'ormeggio; infatti un binocolo stagno durerà di più. Non è raro vedere i prismi rovinarsi durante l’inverno in binocoli non stagni che sono rimasti a bordo.
     

    Ingrandimento

    Vedi il consiglio
  4. Per essere in regola

    Le unità da diporto, con o senza marcatura CE, devono tenere a bordo i seguenti documenti:

    I NATANTI A REMI E A VELA, quando navigano per diporto o in attività di pesca
    sportiva, devono avere a bordo (anche se non previsti dalla legge) soltanto i documenti di
    riconoscimento delle persone imbarcate.
    I NATANTI A MOTORE, oltre ai documenti di riconoscimento delle persone a bordo, devono avere:
    la dichiarazione di potenza del motore ovvero il certificato d'uso del motore (quest'ultimo è stato soppresso), sia per i motori fuoribordo che entrobordo. Sul documento sono indicate la potenza del motore in Kw/Cv e la cilindrata per determinare l'eventuale obbligo della patente nautica, nonché il consumo orario; la polizza di assicurazione obbligatoria del
    Vedi il consiglio
Top of page